Via Augusto Murri, 74 - 40137 Bologna (BO) Tel. 051 6233237 - Fax 051 4451364
Mail: segreteria@scuolesangiuseppe.net
 

Patto di corresponsabilità

Per Patto di Corresponsabilità si intende l’insieme degli impegni reciproci che docenti, genitori e alunni assumono per assicurare ad ogni alunno un’esperienza positiva di apprendimento e di socializzazione nell’ambiente scolastico.
Gli elementi essenziali del Patto Formativo sono la chiarezza degli intenti, la condivisione, l’accettazione e l’assunzione di responsabilità da parte di ognuna delle componenti coinvolte nell’azione formativa. Gli insegnanti, i genitori e gli alunni si impegnano a contribuire alla sua realizzazione, in uno stile semplice, sereno e ispirato al carisma della Fondatrice Suor Lucia Noiret.

LA SCUOLA SI IMPEGNA A:

  • Creare un clima educativo sereno e collaborativo, con alunni e genitori, fondati sul rispetto e sul dialogo al fine di contribuire alla formazione culturale di ogni alunno sotto il profilo didattico, morale e di cittadinanza;
  • Offrire agli alunni, tramite i suoi operatori, modelli di comportamento corretto, rispettoso delle regole, tollerante, disponibile al dialogo e al confronto;
  • Valorizzare il positivo per favorire l’autostima dello studente, nell’oggettività dell’osservazione quotidiana di ciascuno
  • Promuovere e sostenere iniziative di formazione e aggiornamento del personale;
  • Promuovere un clima di collegialità e collaborazione all’interno del corpo docente;
  • Attuare con gli alunni un rapporto positivo, fondato sul dialogo, e sul rispetto reciproco e dei ruoli;
  • Incoraggiare ad apprezzare e valorizzare le differenze;
  • Favorire la capacità di decisione, di assunzione di responsabilità e lo spirito di iniziativa;
  • Realizzare i curricola disciplinari attenti allo sviluppo delle competenze indicate dal MIUR in linea con le direttive comunitarie europee, le scelte organizzative e le metodologie didattiche previste dal PTOF;
  • Rendersi disponibili per le comunicazioni e i colloqui con i genitori;
  • Attuare una valutazione trasparente, comunicando ad alunni e genitori risultati delle verifiche in relazione alle competenze;
  • Comunicare con regolarità alle famiglie l’andamento didattico e disciplinare dell’alunno allo scopo di ricercare ogni possibile sinergia e collaborazione;
  • Mantenere la riservatezza sui dati e le notizie riguardanti gli alunni;
  • Offrire attrezzature e sussidi didattico- tecnologici adeguati;
  • Prendere in esame pareri e suggerimenti proposti dalle Famiglie

I GENITORI SI IMPEGNANO A:

  • Prendere visione del regolamento della Scuola, del PTOF (Piano Triennale dell’Offerta Formativa) e del Progetto Educativo;
  • Condividere le finalità educative dell’Istituto così come espresse nel PTOF, collaborando per il raggiungimento del Piano di Miglioramento;
  • Aiutare i docenti a creare un proficuo dialogo educativo con i ragazzi, rispettando la libertà di insegnamento, professionalità e competenza valutativa;
  • Informarsi sull’andamento didattico e disciplinare del proprio figlio;
  • Favorire la comprensione e il rispetto delle regole, viste come strumenti funzionali a una serena vita comunitaria e civile
  • Informare la Scuola su tutto ciò che può avere ripercussioni sulla vita scolastica dell’alunno al fine di favorire eventuali interventi adeguati, certi del vincolo al segreto professionale;
  • Curare la puntualità nell’entrata a Scuola;
  • Controllare il diario scolastico per eventuali comunicazioni scuola-Famiglia
  • Partecipare a tutti i momenti di incontro e confronto con la Scuola (assemblee, riunioni…)

LO STUDENTE SI IMPEGNA A:

  • In relazione all’età, a partecipare al processo di formazione personale, nella consapevolezza che l’apprendimento è occasione di crescita da seguire con costanza e impegno;
  • Tenere un comportamento rispettoso, responsabile e corretto nei confronti compagni, docenti e personale scolastico;
  • Utilizzare un linguaggio corretto nel rispetto dei ruoli e dell’Istituzione Scolastica;
  • Intervenire durante le lezioni in modo ordinato e sempre più pertinente;
  • Coinvolgere tutti i coetanei nel gioco e nelle attività, rispettando le diversità personali e culturali;
  • Far firmare puntualmente le comunicazioni Scuola-Famiglia e le valutazione delle verifiche;
  • Preparare con diligenza il materiale da portare a scuola il giorno successivo;
  • Svolgere regolarmente il lavoro assegnato a scuola e a casa;
  • Rispettare e tenere pulito l’ambiente;
  • Evitare ogni tipo di speco: di acqua, di carta, di tempo
  • Non utilizzare i social network per divulgare immagini dei compagni acquisite all’interno della scuola;
  • Comportarsi adeguatamente anche nei momenti non strutturati della vita scolastica.

 
 
 
'