Via Augusto Murri, 74 - 40137 Bologna (BO) Tel. 051 6233237 - Fax 051 4451364
Mail: segreteria@scuolesangiuseppe.net
 

Deleghe Scuola Secondaria

DELEGA ANNUALE

I genitori/tutori possono delegare persone maggiorenni al ritiro degli alunni da scuola. La presentazione della delega annuale deve essere effettuata in portineria entro la prima settimana dell’anno scolastico.

Per gli alunni della scuola Secondaria già frequentanti, è richiesta una nuova compilazione valida per l’anno scolastico 2018-2019. In caso di mancata presentazione delle deleghe aggiornate, l’alunno potrà essere ritirato esclusivamente dai genitori/tutori e tale Istituto riterrà validi i nominativi indicati nel modulo dell’anno scolastico precedente. Si precisa che qualsiasi modifica è possibile durante l’anno scolastico presentando un nuovo modulo in portineria.

DELEGA GIORNALIERA

Il modulo (scaricabile nella sessione sottostante) va utilizzato per casi eccezionali, in quanto è già prevista la possibilità di indicare maggiorenni diversi dal genitore/tutore nella delega annuale.  La delega giornaliera deve essere consegnata in portineria in copia cartacea ed entro la mattina stessa del giorno in cui si intende usufruirne. In alternativa, la delega può essere inviata entro le ore 12 e con firma autografata via e-mail all’indirizzo di posta elettronica segreteria@scuolesangiuseppe.net. Affinchè la richiesta sia valida è necessario ricevere dalla segreteria comunicazione di accettazione della delega.

L’Istituto non accetta una diversa modalità di autorizzazione di uscita dei minori da quelle sopra indicate. Pertanto, non sono valide comunicazioni telefoniche o semplici e-mail non firmate. In caso di difficoltà non prevista nel ritiro dell’alunno, contattare la segreteria (tel. 0516233237).

USCITA IN AUTONOMIA

L’art. 19 bis del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148, convertito in legge 4 dicembre 2017, n. 172 ha previsto che i genitori, i tutori ed i soggetti affidatari dei minori di 14 anni impossibilitati a provvedere personalmente o tramite un adulto di fiducia al ritiro dei propri figli da scuola al termine delle lezioni, possano autorizzare l’uscita autonoma del/la proprio/a figlio/a da scuola, esonerando il personale scolastico dalla responsabilità connessa all’obbligo di vigilanza.

L’autorizzazione può essere rilasciata qualora siano presenti le condizioni previste per la legge, che per chiarezza riportiamo:

  1. I genitori esercenti la responsabilità genitoriale, i tutori e soggetti affidatari ai sensi della legge 4 maggio 1983, n. 184, dei minori di 14 anni, in considerazione dell’età di questi ultimi, del loro grado di autonomia e dello specifico contesto, nell’ambito di un processo volto alla loro autoresponsabilizzazione, possono autorizzare le istituzioni del sistema nazionale di istruzione a consentire l’uscita autonoma dei minori di 14 anni dai locali scolastici al termine dell’orario delle lezioni. L’autorizzazione esonera il personale scolastico dalla responsabilità connessa all’adempimento dell’obbligo di vigilanza.
  2. L’autorizzazione ad usufruire in modo autonomo del servizio di trasporto scolastico, rilasciata dai genitori esercenti la responsabilità genitoriale, dai tutori e dai soggetti affidatari dei minori di 14 anni agli enti locali gestori del servizio, esonera dalla responsabilità connessa all’adempimento dell’obbligo di vigilanza nella salita e discesa dal mezzo e nel tempo di sosta alla fermata utilizzata, anche al ritorno dalle attività scolastiche.

In seguito a tale normativa, si richiede a tutti i genitori, tutori e affidatari dei minori di 14 anni frequentanti la scuola secondaria di primo grado, intenzionati a far uscire in autonomia i propri figli da scuola, di compilare apposito modulo in allegato. A decorrere dalla data di presentazione all’Istituzione scolastica, le autorizzazioni avranno efficacia per l’intero anno scolastico in corso, ferma restando la possibilità di revoca.

La citata legge 172/2017 stabilisce inoltre che le autorizzazioni rilasciate siano valide esclusivamente per l’anno scolastico in corso: resta inteso che le autorizzazioni rilasciate durante lo scorso anno scolastico non sono ritenute valide e, pertanto, in caso di mancata consegna di una nuova autorizzazione, l’alunno non potrà lasciare i locali della scuola in autonomia.

SCARICA LE DELEGHE

 
 
 
'